Tiro con l’arco

Tiro con l’arco Informazioni

INTRODUZIONE

Tiro con l’arco è l’arte, la pratica, o abilità di propulsione frecce con l’uso di un arco. Il tiro con l’arco è stato normalmente utilizzato per la caccia e il combattimento; in questi tempi moderni, il suo uso principale è quello di un’attività ricreativa.

Con l’avvento delle armi da fuoco, il tiro con l’arco è diventato quasi obsoleto in certe pratiche. Anche il più devoto degli eserciti con tiro con l’arco ha lasciato il posto alla precisione e alla mobilità delle pistole e dei fucili. Gli eserciti sono stati portati a velocità più rapidamente perché le truppe non avevano bisogno di lavorare sullo sviluppo della muscolatura speciale richiesta per la precisione, e le armi da fuoco erano molto più facili da manovrare quando sparate da dietro le barriere.

TRADIZIONE

Forse per l’uso dell’arco e della freccia nei miti degli dei culturali, o forse per il forte desiderio di dare vita a leggende medievali popolari (come Robin Hood), la tradizione del tiro con l’arco è tutt’altro che morta. È ancora molto vivo come sport e come metodo di caccia. L’artigianato coinvolto nella produzione di un buon arco e la sfida fisica di un obiettivo preciso e rilascio ha continuato ad essere una tradizione onorata. In Inghilterra alla fine del XVIII secolo, Sir Walter Scott contribuì a stabilire il tiro con l’arco come passatempo della nobiltà, con tutti i costumi e il glamour che è implicito con qualsiasi sport del bene da fare. Le donne sono stati inclusi nelle attività e sono stati anche permesso di vestirsi come gli uomini a questi eventi.

TIPI DI ARCHI

Esistono tre tipi principali di archi; l’arco lungo, il ricurvo e l’arco compound. E sebbene tutti e tre utilizzino la stessa meccanica di base (usano una corda flessibile che è attaccata a un tutore per trattenere l’energia immagazzinata), possono essere divisi ulteriormente in 1) archi che rilasciano una freccia dopo aver tirato indietro la corda, o 2) archi che rilasciano una freccia quando un meccanismo rilascia la corda, come con l’arco compound.

FRECCE E IMPENNAGGIO

L’estremità appuntita del proiettile, ovviamente, è chiamata la “testa” della freccia. Originariamente scolpito nella pietra o dall’albero stesso, è la parte progettata per penetrare il bersaglio, il gioco o il nemico. Le punte di freccia sono attaccate all’albero della freccia per fungere da proiettile. Punti simili possono essere attaccati alle lance e lanciati da atlatls. Il processo di fissaggio di una punta di freccia ad un albero o lancia è chiamato “hafting.”Questo di solito comporta la creazione (o knapping o rettifica) una sorta di flangia all’estremità opposta alla testa o punto, e poi la flangia è hafted in una fessura nell’albero e legato con tendini o cavo simile. Prima della loro estinzione circa 24.000 anni fa, i Neanderthal hanno sviluppato l’ampio uso di strumenti di pietra hafted. L’indagine archeologica fornisce poche prove dell’uso di corna o ossa. Il Cro-Magnon hafted antler punta su lance tra 40.000 e 10.000 anni fa. La cultura Clovis è nota per il suo uso di lance hafted nelle Americhe circa 11.000 anni fa. Punti di pietra Clovis sono stati formati in un modo che potrebbe aver permesso loro di rompere al momento dell’impatto con un bersaglio. Sull’isola indonesiana di Flores sono stati scoperti strumenti che si pensa siano stati creati da Homo Floresiensis fino a 90.000 anni fa.

Punte di freccia sono di solito separati dalla funzione:

• I punti Bodkin sono punti corti e rigidi con una piccola sezione trasversale. Erano fatti di ferro non indurito e potrebbero essere stati usati per un volo migliore o più lungo, o per una produzione più economica. E ” stato erroneamente suggerito che il bodkin è venuto in proprio come un mezzo di armatura penetrante, ma la ricerca ha trovato punti bodkin indurito, quindi è probabile che è stato progettato sia per estendere la gamma o come un più economico e più semplice alternativa alla testa larga. In un test moderno, un colpo diretto da un punto di bodkin in acciaio duro penetrò l’armatura della catena di Damasco. Tuttavia, il tiro con l’arco non era efficace contro l’armatura a piastre, che divenne disponibile per i cavalieri di mezzi abbastanza modesti alla fine del 1300.

• Blunts sono punte di freccia non affilate occasionalmente utilizzate per i tipi di tiro al bersaglio, per sparare a ceppi o altri obiettivi di opportunità, o la caccia piccola partita quando l’obiettivo è quello di stordire il bersaglio senza penetrazione. Blunts sono comunemente fatti di metallo o gomma dura. Possono stordire e, occasionalmente, l’asta della freccia può penetrare nella testa e nel bersaglio; la sicurezza è ancora importante con le frecce smussate.

• I punti di judo hanno fili a molla che si estendono lateralmente dalla punta. Questi catturano erba e detriti per evitare che la freccia si perda nella vegetazione. Utilizzato per la pratica e per il piccolo gioco.

• Le teste larghe erano usate per la guerra e sono ancora usate per la caccia. Le teste larghe medievali potevano essere realizzate in acciaio, a volte con bordi induriti. Di solito hanno da due a quattro lame affilate che causano sanguinamenti massicci nella vittima. La loro funzione è quella di fornire un ampio tagliente in modo da uccidere il più rapidamente possibile. Sono costosi, danneggiano la maggior parte degli obiettivi e di solito non vengono utilizzati per la pratica. Esistono due tipi principali di teste larghe utilizzate dai cacciatori: la lama fissa e i tipi meccanici. Mentre la testa larga a lama fissa mantiene le sue lame rigide e inamovibili sulla testa larga in ogni momento, la testa larga meccanica distribuisce le sue lame al contatto con il bersaglio, le sue lame oscillano per ferire il bersaglio. La testa meccanica vola meglio perché è più snella, ma ha meno penetrazione in quanto utilizza parte dell’energia cinetica nella freccia per distribuire le sue lame.

• I punti di destinazione sono a forma di proiettile con una punta affilata, progettati per penetrare facilmente i mozziconi di destinazione senza causare danni eccessivi a loro.

• Le punte di campo sono simili ai punti di destinazione e hanno una spalla distinta, in modo che i colpi mancati all’aperto non diventino bloccati in ostacoli come i ceppi degli alberi. Sono anche utilizzati per la pratica di tiro da parte dei cacciatori, offrendo caratteristiche di volo e pesi simili a teste larghe, senza essere alloggiati nei materiali di destinazione e causando danni eccessivi al momento della rimozione.

• Frecce di sicurezza sono progettati per essere utilizzati in varie forme di combattimento rievocazione, per ridurre il rischio quando sparato a persone. Queste frecce possono avere teste molto larghe o imbottite. In combinazione con archi di peso e lunghezza di tiro limitati, queste teste possono ridurre a livelli accettabili i rischi di sparare frecce a persone adeguatamente corazzate. I parametri varieranno a seconda delle regole specifiche utilizzate e dei livelli di rischio ritenuti accettabili dai partecipanti. Ad esempio, le regole di combattimento SCA richiedono una testa imbottita di almeno 1 1/4″ di diametro, con archi non superiori a 28 pollici e 50 libbre. di pareggio per l’uso contro individui ben corazzati.

Fletching è stato progettato per stabilizzare il volo di una freccia fornendo resistenza all’aria. Fletching è solitamente fatto di strisce di piuma (ogni striscia di piuma o facsimile moderno è chiamato “fletch”). Tradizionalmente, tre strisce di fletching sono accuratamente legate o incollate all’estremità di un albero della freccia, di fronte alla punta. Utilizzando anche le distanze tra il fletching, l’arciere può ottenere un tiro più coerente e un obiettivo affidabile sul bersaglio. Se le alette sono attaccate in una leggera disposizione a spirale, la freccia girerà un po ‘ nel suo percorso verso il bersaglio.

Gli arcieri che scelgono i mezzi tradizionali per fare le proprie frecce sono molto orgogliosi del loro lavoro—non solo nella scelta della lunghezza corretta per le loro frecce (questo è determinato dalla lunghezza e dalla trazione dell’arco), ma anche nei modelli di colore, nei mezzi di attacco e nella precisione con cui viene apposto il fletching.

THE ART OF GOOD AIM

Ecco alcuni estratti tratti da un articolo intitolato “Practice or Cry” di Ted Nugent:

Credeteci quando dicono che è mentale al 99%. Sia noto che ci sono molti arcieri e tiratori di gran lunga superiori al tuo umile chitarrista là fuori, e tutti possiamo imparare molto da questi tiratori di precisione a occhio morto… I migliori colpi hanno tutti una cosa in comune; guardano e sparano senza intoppi e comodamente, con una fluidità derivata da molte, molte ore al poligono. In poche parole, sono ovviamente uno con i loro archi. Ogni loro mossa è sicura, aggraziata e sicura, la loro arma una naturale estensione del loro stesso essere Conversely Al contrario, i colpi cattivi hanno anche alcuni tratti e movimenti in comune che possono essere meglio descritti come goffi e incerti.

La descrizione dell’unità naturale con l’arco non può essere sottovalutata. Se vi trovate a contorcersi per ottenere la freccia sulla cocca o l’orientamento di prua esattamente l’angolo giusto per la distanza, molto probabilmente hanno già perso le vostre migliori possibilità di un buon risultato. I tuoi muscoli saranno già sotto lo stress prolungato dell’obiettivo, diventando così più instabili per il sorteggio. Qui ci sono alcuni buoni, puntatori di base per i tiratori principianti. Ma ricorda, questa è solo una descrizione passo passo di quello che dovrebbe essere un processo fluido.

1) Il tuo corpo dovrebbe essere perpendicolare al bersaglio e i tuoi piedi dovrebbero essere posizionati alla larghezza delle spalle. Anche se si può trovare una posizione personalizzata in un secondo momento, iniziare con questa posizione. La gamba più lontana dalla linea di tiro sarà da mezzo a un piede intero davanti all’altro, a terra.

2) Per caricare, puntare l’arco verso terra e posizionare l’albero della freccia sul resto della freccia, che è attaccato nella finestra “arco”.”La parte posteriore della freccia è attaccata alla corda con la “cocca” (un piccolo componente di plastica che è caratterizzato da una scanalatura a ” v ” per questo scopo). Questo è chiamato nocking la freccia. Spesso le corde dell’arco hanno una guida di nocking, che ti aiuterà a posizionare costantemente la freccia ad un’altezza costante. Come accennato in precedenza, la maggior parte delle frecce tipiche hanno tre fletches, in modo da orientare la freccia in modo che il fletch prominente (spesso un colore diverso) è affrontato lontano dalla prua come è impostato nella cocca.

3) Tenere la corda e la freccia con tre dita. Il dito indice deve essere posizionato sopra la freccia, con le altre due dita sotto di esso. La corda dell’arco deve essere posizionata tra la prima o la seconda articolazione delle dita.

4) Sollevare e disegnare la freccia verso l’arco. Questo di solito fatto in un movimento fluido. Disegna la mano della corda verso il viso, dove dovrebbe riposare comodamente in un punto di ancoraggio da qualche parte tra l’angolo della bocca o sul mento. Il braccio di prua è tenuto dritto e verso l’esterno, verso il bersaglio. Il gomito di questo braccio deve essere ruotato in modo che il gomito interno sia perpendicolare al suolo (particolarmente importante se si dispone di un gomito iper-estensibile). Questa posizione dovrebbe aiutare a evitare di ottenere punto dalla stringa come rilascia la freccia.

5) Se stai in piedi correttamente, il tuo corpo formerà una ” T.”Tirare la freccia alla lunghezza di disegno corretta (di nuovo, al punto di ancoraggio). Il tuo ancoraggio e il tuo nocking dovrebbero sempre essere coerenti. Se si sta regolando per la distanza o l’altezza, che è fatto con il vostro obiettivo. Ad un pareggio completo, la freccia dovrebbe sporgere di uno o due pollici oltre la parte anteriore dell’arco. Se si differenzia sostanzialmente, si dovrebbe essere montato per una freccia di lunghezza diversa o nuovo arco.

6) Il rilascio della freccia avviene semplicemente rilassando le dita della mano del disegno. In questo modo, il braccio di disegno rimarrà rigido e, ei suoi muscoli non si rilasseranno fino a quando la freccia non avrà già colpito la sua destinazione.

LUOGHI PER SPARARE

Se si desidera perseguire il vostro hobby su una base pratica (come ad esempio per la caccia), in modo competitivo, o per onorare il passato attraverso rievocazioni storiche e tornei, ci sono molte opportunità disponibili per voi di provare. Un buon punto di partenza sarebbe quello di trovare centri di pratica nelle vicinanze (sia al coperto che all’aperto), e incontrare le persone che utilizzano quei luoghi e postare eventi sulle bacheche. Entra nelle loro mailing list. Imparare da arcieri esperti può essere davvero gratificante, proprio come la tradizione è sempre stata. Potresti scoprire che non stanno usando lo stesso tipo di arco che stai usando, ma gran parte della loro tecnica è valida e trasferibile, se sei disposto ad applicarla. Se la caccia con un arco compound è il vostro obiettivo, leggere le riviste, utilizzare internet, o chiedere di andare avanti su battute di caccia (se non altro, offrendo per trasportare un cervo al camion può essere un gesto molto gentile!). Se stai cercando di migliorare la tua tecnica su una ri-curva, prova a partecipare a eventi e competizioni (e, naturalmente, pratica) ogni volta che puoi. Per esercitarti con la Society for Creative Anacronism, dovrai firmare una rinuncia, ma non sei obbligato a unirti all’organizzazione. Questi gruppi di solito praticano su base settimanale in punti designati, e ci sono molti eventi fantasiosi si può partecipare che utilizzano vari obiettivi e tecniche, tra cui sfide balestra.

Oltre alla caccia con l’arco e tiro con l’arco bersaglio, c ‘ è campo tiro con l’arco, 3-D tiro con l’arco, tiro con l’arco olimpico, tiro con l’arco Clout (nel Regno Unito), campo balestra tiro con l’arco, volo tiro con l’arco, tiro con l’arco da sci, cavallo tiro con Visita la FITA (International Archery Federation) o il sito web USA Archery per aiutarti a scegliere una direzione e iniziare bene il tuo nuovo hobby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top