Perché i fiori contano ~ 9 Consigli su come apprezzarli

Ti ricordi la prima volta che un fiore ha afferrato il tuo cuore? Hai toccato i suoi petali, respirato il suo profumo inebriante, forse lo hai guardato da lontano e poi hai camminato in avanti per osservarlo da una distanza più ravvicinata? Hai mai riflettuto sul perché i fiori contano?

Come apprezzare i fiori

Peonie nel cortile di Southwinds Drive Garden

La nascita dei fiori

In un articolo del National Geographic, scritto da Michael Klesisus, scrive che i fiori sono apparsi per la prima volta oltre 130 milioni di anni fa, durante il periodo cretaceo. In tempi geologici, questo è relativamente recente. Klesisus dice che ” se tutta la storia della Terra fosse compressa in un’ora, le piante da fiore esisterebbero solo per gli ultimi 90 secondi. Ma una volta che hanno preso radici ferme circa 100 milioni di anni fa, si sono rapidamente diversificati in un’esplosione di varietà che ha stabilito la maggior parte delle famiglie di piante da fiore del mondo moderno.”

Come un Allium conta

Allium da vicino

“Oggi le specie di piante fiorite superano di venti a uno quelle di felci e alberi conici, o conifere, che avevano prosperato per 200 milioni di anni prima che apparisse la prima fioritura. Come fonte di cibo le piante da fiore forniscono a noi e al resto del mondo animale il nutrimento che è fondamentale per la nostra esistenza.

Nelle parole di Walter Judd, un botanico dell’Università della Florida, “Se non fosse per le piante da fiore, noi umani non saremmo qui.”I fiori sono stati un cambiamento drammatico che rappresenta uno dei grandi momenti della storia della vita sul pianeta. “Alla fine i primi fiori raggiunsero un punto critico e la terra si riempì di un tripudio di colori e profumi in tutto il pianeta.

Le piante da fiore hanno svolto un ruolo essenziale nell’evoluzione della nostra specie

Eckhart Tolle, nel suo libro A New Earth, scrive di come “quegli esseri delicati e fragranti che chiamiamo fiori sarebbero venuti a svolgere un ruolo essenziale nell’evoluzione della nostra specie – gli esseri umani. E come saremmo attratti da loro.”Come la coscienza degli esseri umani sviluppato, fiori erano molto probabilmente la prima cosa che è venuto a valore che non aveva alcun scopo utilitaristico per loro, vale a dire, non era legato in qualche modo alla sopravvivenza.”

Peonie che hanno significato

Peonie in Southwinds Drive Garden

“Hanno fornito ispirazione a innumerevoli artisti, poeti e mistici. Gesù ci dice di contemplare i fiori, e imparare da loro come vivere. Si dice che il Buddha abbia tenuto un “sermone silenzioso” una volta durante il quale ha alzato un fiore e lo ha guardato”, dice Tolle.

I primi ricordi di fiori possono essere un’esperienza profonda

Il mio primo ricordo è stato quando la mia famiglia, nella nostra blu impala chevrolet, tirato nel lungo vialetto della nostra nuova casa. Era una grande casa bianca con un maestoso salice piangente al centro della scena sul cortile. Ero una ragazza di 8 anni che aveva appena volato migliaia di miglia da Dallas, Texas a Rochester, New York.

Sono stato preso alla sprovvista da quello che mi sembrava – come un bambino – una villa vagante. Quando ho aperto la backdoor dell’auto, con lo sguardo ancora concentrato sulla bellezza di dove stavamo andando a vivere, ho sentito la mia gamba rispolverare qualcosa. Ho guardato in basso per vedere alcuni grandi petali viola-magenta mi solletico.

I miei occhi andarono dritti al fiore nella sua interezza – una peonia sfacciata e eccezionale in piena fioritura. In una frazione di secondo, ho visto che non c’erano solo poche fioriture ma almeno una dozzina di cespugli di peonia lungo la striscia di terra che separava il vialetto del vicino dal nostro.

Peonie che offrono bellezza

Peonie In Southwinds Drive Garden

Ero ipnotizzato. Mi sono accovacciato, ho messo il naso fino al fiore e ho inalato profondamente. Il suo profumo era inebriante. Quel momento fu l’inizio della mia storia d’amore con le peonie.

Le peonie tagliate sono diventate il pilastro dei mazzi tardivi di primavera di mia madre, insieme ai lillà, che sono diventati rapidamente il mio cespuglio fiorito preferito. Ho amato niente di più che quando ha tirato fuori un vaso di cristallo tagliato dalla credenza e mi ha chiesto di tagliare alcune peonie e disporle nel vaso. Con una forbice affilata in mano-non sapevo nemmeno che i potatori esistessero allora-ho esaminato quali avrei incluso nella mia opera d’arte vivente.

Nel corso degli anni, ho sperimentato combinazioni mono e multi colorate, gemme pronte a scoppiare e quelle in robusta fioritura. Le peonie, sedute sul tavolo della sala da pranzo con il sole del tardo pomeriggio che scorreva attraverso la vetrata, entrarono nella loro gloria alla fine della loro fioritura – dopo che alcuni petali erano caduti sul tavolo. È stato a causa della fila di peonie che costeggiano il vialetto della nostra casa, 54 Chadbourne Street, che è stata aperta una porta che mi ha permesso di sperimentare un profondo amore e apprezzamento per la bellezza dei fiori

9 Consigli su come apprezzare i fiori

1. Compra un fiore. Mettilo in un posto dove puoi sederti e guardarlo.

Prendetevi il tempo per meditare su di esso e dire~ “Io sono bella-come il fiore’. Usa quella frase come mantra per tutto il giorno.

2. Creare uno spazio sacro. Dovrebbe essere uno spazio che puoi rivendicare come tuo e avere un po ‘ di privacy.

Metti alcuni fiori in alcuni vasi. Mi piace usare contenitori sottili e piccoli che contengono solo uno o due fiori. Aggiungi alcune candele o altre cose che hanno un significato per te ~ forse alcune pietre, conchiglie, un pezzo di legno di deriva, pigne, una piccola figura ~ tutto ciò che afferra il tuo cuore e aiuterà a trasformare quest’area in una sacra.

Questo spazio è il vostro altare. Medita per 10 minuti al giorno o più su tutto ciò che ti darà una sensazione di pace e gratitudine. Uno dei miei modi preferiti di iniziare una meditazione è trascorrere del tempo concentrandosi su ogni oggetto sull’altare e dicendo ‘Grazie a Dio per aver creato la bellezza che mi è stata donata.”

3. Compra alcune piante d’appartamento fiorite e mettile in stanze diverse.

Controllali quotidianamente per notare la loro crescita e il loro ciclo di vita dal germogliamento alle fioriture complete fino al deadheading.

4. Sviluppare un rapporto di nutrimento con le piante.

Quando si acqua, deadhead i fiori, clip off foglie morte, e inviare amore per la pianta. Toccare ogni pianta con amore e compassione. Prenditi qualche momento per essere grato per la bellezza e la “nutrizione per la tua anima” che ha portato nella tua vita.

5. Semi di fioritura delle piante all’esterno.

Quando acquisti pacchetti di semi, prenditi del tempo per selezionare i fiori che ti parlano. Seminare nella terra e vederli crescere fino alla maturità e poi scoppiare in fiore è magico. Da quando ero un bambino, i miei semi preferiti sono stati girasoli. Ogni anno quando apro il pacchetto, mi sento come un bambino che ha appena ricevuto un regalo che non vedo l’ora di scartare.

6. Dare fiori recisi ad amici, vicini di casa, o un estraneo per la strada. La loro gioia e il loro enorme sorriso ti diranno come questo atto di gentilezza abbia reso la loro giornata straordinaria.

7. Concedetevi di tagliare fiori ogni settimana. Non usare la scusa che costa troppi soldi. Sono stato conosciuto per comprare una dozzina di magnifiche rose nel mio negozio di alimentari locale per $5.99. Trader Joe e Whole Foods sono anche buone fonti. Ancora una volta, prenditi il tuo tempo selezionando i fiori. Lascia che il tuo istinto ti dica quali sono destinati a tornare a casa con te.

8. Rallentare e trascorrere qualche istante ogni giorno per notare i loro cambiamenti. Apprezzare la loro imperfezione e il ciclo della loro vita. Così facendo può essere un potente strumento per accettare chi sei, le fasi del tuo ciclo di vita e, infine, la morte.

9. Osserva le piante da fiore, i cespugli e gli alberi all’esterno. Bevi nella loro bellezza e ringrazia per la loro gloria. Portare la visione di loro per tutta la giornata.

ORA È IL TUO TURNO. Parlaci della tua prima esperienza con i fiori che hanno lasciato un’impronta su di te. Se ti è piaciuto questo articolo, si prega di condividere con gli amici su Facebook e Twitter.

Così facendo aiuta i miei pensieri a raggiungere un pubblico più ampio. Grazie mille. Con gratitudine, Fran

Azioni 76

  • Bio
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Ultimi Post
Fran Sorin

Fran è l’autore dell’acclamato libro, Scavare In Profondità: Dissotterrare le tue radici creative attraverso il giardinaggio, che Andrew Weil, MD, raccomanda come ” un libro profondo e stimolante.”

Laureata all’Università di Chicago con lode in Psicologia, è anche esperta di giardinaggio e creatività, coach, speaker ispiratore, corrispondente di giardinaggio della CBS radio news e collaboratore dell’Huffington Post.

Scopri di più su Fran e ottieni risorse gratuite che ti aiuteranno a migliorare la tua vita a www.fransorin.com.

Google+ | LinkedIn | Facebook | Twitter | Pinterest

Fran Sorin

Fran Sorin

Ultimi messaggi di Fran Sorin (vedi tutti)

  • 12 Suggerimenti su Come Utilizzare il Colore in modo Efficace In Giardino – giugno 19, 2019
  • 13 Motivi per cui il Giardinaggio È Buono Per la Vostra Salute – 19 giugno 2019
  • Auguri di Natale e Addio – dicembre 25, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top