Per i bambini, l’allattamento al seno è ancora meglio, anche se non li rende più intelligenti (anche se potrebbe)

Questo risultato è qualcosa di anomalo. In un’analisi di 17 studi sull’allattamento al seno e il QI, i quattro che erano considerati di altissima qualità — ognuno aveva almeno 500 partecipanti e ha preso in considerazione il QI di una madre, tra le altre cose — ha anche trovato un’associazione tra allattamento al seno e QI, anche se il beneficio era solo 1,76 punti, in media.

Pubblicità

Gli ultimi dati provengono da uno studio su circa 7.500 bambini irlandesi che sono stati monitorati sin dalla nascita come parte dello studio Growing Up in Ireland in corso. I risultati sono stati pubblicati lunedì dalla rivista Pediatrics.

A differenza dei bambini in Bielorussia, questi bambini non sono stati assegnati in modo casuale a gruppi che hanno ricevuto più o meno aiuto con l’allattamento al seno. Ma i ricercatori hanno fatto del loro meglio per aggirare questo problema simulando assegnazioni casuali. Hanno identificato la coppia di bambini che sembrava essere la stessa probabilità di essere allattati al seno — in base a diversi fattori, come etnia, madre background didattico e se hanno dovuto trascorrere del tempo in unità di terapia intensiva neonatale — tranne che uno di loro in realtà è stato e l’altro no.

Utilizzando questa tecnica corrispondente, i ricercatori hanno trovato poca differenza nello sviluppo cognitivo tra i due gruppi di bambini. Le uniche differenze che erano statisticamente significative erano per i bambini di 3 anni e solo tra quelli che erano allattati esclusivamente per almeno 6 mesi e quelli che non allattavano affatto. (I bambini che erano più grandi e / o che allattati per periodi di tempo più brevi non erano diversi dai loro coetanei che non allattavano.)

Pubblicità

Nell’analisi approssimativa, i bambini che sono stati allattati al seno hanno fatto meglio sui test di problem solving e iperattività. Tuttavia, dopo che i ricercatori hanno rappresentato altri fattori, i benefici apparenti per la risoluzione dei problemi non erano più statisticamente significativi.

Gli autori dello studio, dell’University College Dublin in Irlanda, sono rimasti sorpresi dalle loro scoperte. Hanno notato che il latte materno contiene due sostanze nutritive chiave — acido docosaesaenoico, o DHA, e acido arachidonico, o ARA — che aumentano il cervello in crescita di un bambino.

In un commento che accompagna lo studio, il Dott. Lydia Furman di Rainbow Babies and Children’s Hospital ha suggerito che questa non sarà l’ultima parola sull’allattamento al seno e sulla crescita del cervello. Da un lato, la preponderanza degli studi dimostra che c’è “un impatto piccolo ma duraturo dell’allattamento al seno sull’intelligenza.”D’altra parte, più i ricercatori sono in grado di spiegare fattori come il QI di una madre e la durata esatta dell’allattamento, più debole è la relazione tra infermieristica e intelligenza.

Pubblicità

Allora, cosa deve fare una nuova mamma? Fortunatamente, questa è una domanda con una risposta facile.

“L’allattamento al seno ha una serie di benefici materni, infantili e sociali salvavita, anche se i risultati comportamentali dell’infanzia non sono influenzati”, ha scritto Furman.

I ricercatori, guidati dall’esperta di sviluppo infantile Lisa-Christine Girard, hanno concordato.

Pubblicità

“I benefici medici dell’allattamento al seno sia per la madre che per il bambino sono considerati numerosi e ben documentati”, hanno scritto Girard e i suoi colleghi. “Questi risultati non contraddicono” quei benefici, hanno aggiunto.

L’American Academy of Pediatrics raccomanda che le madri allattino i loro bambini esclusivamente per i primi sei mesi, quindi continuino a allattare per altri sei mesi (o più) dopo l’introduzione di cibi solidi.

[email protected]

Pubblicità

Seguimi su Twitter @ LATkarenkaplan e” Mi piace ” Los Angeles Times Science & Salute su Facebook.

PIÙ NELLA SCIENZA

Scusa, mamme: Le vitamine prenatali con DHA non aumenteranno il QI dei tuoi figli dopo tutto

Pubblicità

‘La sfortuna’ con errori casuali del DNA è responsabile di due terzi delle mutazioni del cancro, lo studio dice

Le ferite da arma da fuoco costano agli americani Americans 730 milioni all’anno in fatture ospedaliere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top