I migliori ingredienti per combattere l’acne, secondo i dermatologi

  • I migliori ingredienti per l’acne sono perossido di benzoile, acido salicilico, alfa-idrossiacidi, retinolo, olio dell’albero del tè e zolfo.
  • Ingredienti come il perossido di benzoile, gli alfa-idrossi acidi, l’olio dell’albero del tè e lo zolfo hanno proprietà antibatteriche, che aiutano a uccidere i batteri che causano l’acne.
  • L’acido salicilico rimuove lo strato superiore delle cellule morte della pelle, che aiuta a sbloccare i pori e ridurre gli sblocchi.
  • Questo articolo è stato esaminato medicamente da Debra Jaliman, MD, un dermatologo certificato dal consiglio con uno studio privato a New York City.
  • Visita la libreria di riferimento per la salute di Insider per ulteriori consigli.

L’acne è estremamente comune negli Stati Uniti, che colpisce circa 50 milioni di americani ogni anno. L’acne può essere testarda e difficile da eliminare, ma ci sono molti trattamenti disponibili, sia da banco che da prescrizione, che possono aiutarti a ottenere una pelle chiara.

Con un vasto assortimento di prodotti anti-acne là fuori da scegliere, come fai a sapere che è meglio per voi? Molti trattamenti acne differiscono principalmente per i loro principi attivi. Stiamo abbattendo 6 ingredienti, da come funzionano a come usarli. Ecco cosa devi sapere.

Perossido di benzoile

Come è benefico per l’acne: Il perossido di benzoile è un farmaco topico da banco che riduce la quantità di batteri che causano l’acne che vive sulla pelle, dice Teo Soleymani, MD, FAAD, un dermatologo di facoltà certificato da consiglio e chirurgo micrografico Mohs all’UCLA.

Uccidendo i batteri che causano l’acne, può ridurre il numero di brufoli e brufoli più grandi, oltre a ridurre la frequenza degli sblocchi, afferma Soleymani.

Una grande meta-analisi del 2020 pubblicata nella Cochrane Library ha esaminato quasi 30.000 partecipanti e ha scoperto che il perossido di benzoile è più efficace di un placebo nel trattamento dell’acne.

Come usare questo prodotto: È possibile trovare il perossido di benzoile in detergenti che dovrebbero essere usati una o due volte al giorno.

Quale concentrazione si dovrebbe usare: Meno è più nel caso del perossido di benzoile. Soleymani dice che l’uso di perossido di benzoile con una concentrazione del 2-5% dovrebbe funzionare altrettanto bene per l’acne facciale a concentrazioni più elevate del 10% o più. Concentrazioni più basse non saranno così dure o secche sulla pelle delicata del viso.

Con questo in mente, l’acne sul petto e sulla schiena può richiedere concentrazioni più elevate di perossido di benzoile per vedere i risultati, dice Cliff Perlis, MD, dermatologo certificato da bordo presso Keystone Dermatology Partners al di fuori di Philadelphia, in Pennsylvania. Mentre una forza più elevata come il 10% può essere troppo per il viso, può fare il trucco per l’acne fastidiosa sulla schiena o in altre parti del corpo.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: ci vogliono circa due settimane o più per iniziare a vedere miglioramenti, dice Perlis.

Acido salicilico

Come è benefico per l’acne: L’acido salicilico è un beta-idrossi acido (BHA) che rimuove lo strato superiore delle cellule morte della pelle, dice Soleymani. È in grado di farlo penetrando profondamente nei pori, sbloccandoli in tal modo.

Sbloccando i pori, Soleymani afferma che l’acido salicilico può ridurre il numero e le dimensioni dei punti neri. Può anche aiutare a liberare la pelle dall’olio in eccesso, prevenendo così nuovi brufoli.

Una revisione completa del 2015 pubblicata in Dermatologia clinica, cosmetica e sperimentale ha determinato che l’acido salicilico è sicuro ed efficace nel trattamento dell’acne.

Come usare questo prodotto: È possibile utilizzare questo prodotto in un detergente, gel, crema idratante o crema. Perlis dice che dovrebbe essere usato una o due volte al giorno, a seconda del particolare prodotto che si sta utilizzando. Leggere l’etichetta per l’uso suggerito.

Quale concentrazione si dovrebbe usare: Come con il perossido di benzoile, una maggiore concentrazione di acido salicilico non significa che sarà più efficace. Probabilmente vedrai concentrazioni disponibili che vanno da .dal 5% al 5%. Soleymani dice 1% a 2% è un buon obiettivo da utilizzare.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: Vedrete i risultati in una o due settimane, Soleymani dice.

Alfa-idrossi acidi (AHA)

Come è benefico per l’acne: gli AHA sono un gruppo di esfolianti chimici. Rimuovono le cellule morte della pelle, impediscono la raccolta di sebo (olio) e prevengono la crescita eccessiva batterica, dice Perlis. Esistono diversi tipi di AHA come:

  • Acido lattico
  • Acido mandelico
  • Acido glicolico

Rimuovendo le cellule morte della pelle e sbarazzarsi di olio in eccesso, AHA può aiutare a sbloccare i pori riducendo così sblocchi.

Gli studi hanno dimostrato che gli AHA sono moderatamente benefici. Uno studio del 2010 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Società italiana di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse esaminato 248 partecipanti con acne da lieve a moderata, nel corso dei 60 giorni e ha scoperto che l’efficacia era alta nel 64,2% dei pazienti, di ridurre l’incidenza di acne da lieve a moderata in tutti i partecipanti, e che era molto tollerabile sulla pelle.

Come usare questo prodotto: Soleymani dice che gli AHA sono meglio utilizzati a basse concentrazioni in un detergente una volta al giorno. In alternativa, è possibile utilizzarlo come peeling chimico esfoliante una volta alla settimana o giù di lì a concentrazioni più elevate, come 10-15%, ma Soleymani consiglia di controllare con un dermatologo prima in quanto può irritare la pelle.

All’inizio, quando usi gli AHA, potresti provare formicolio, prurito e secchezza, dice Perlis. Se questo accade, diminuire l’utilizzo a giorni alterni o ogni terzo giorno fino a quando ci si abitua al prodotto. Una volta che ci sei abituato, puoi aumentare la frequenza. Perlis sottolinea anche l’importanza di utilizzare la protezione solare se si utilizza AHA nella vostra routine di cura della pelle poiché AHA rendere la pelle più sensibile alle radiazioni UV.

Quale concentrazione dovresti usare: In un detergente, Soleymani dice che dovresti cercare dal 3% all ‘ 8%. Concentrazioni più elevate in bucce e maschere devono essere usate con cautela poiché possono causare gravi danni se usate in modo errato.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: AHA funzionano abbastanza rapidamente, e si può vedere un miglioramento in una settimana o meno, Soleymani dice.

Retinolo

Come è benefico per l’acne: Il retinolo è un tipo di retinoide, che è un derivato della vitamina A, dice Soleymani. Può aumentare il tasso di turnover delle cellule della pelle eliminando lo strato superiore delle cellule morte della pelle e promuovendo la crescita di nuovo collagene e nuove cellule della pelle sane.

Soleymani afferma che il retinolo è ottimo per ridurre le dimensioni e la frequenza di punti neri, brufoli e brufoli dolorosi ancora più profondi, grazie alle sue capacità di turnover delle cellule della pelle. Inoltre, migliorerà la consistenza complessiva e il tono della pelle.

Una recensione del 2017 pubblicata su Dermatology and Therapy ha dichiarato che i retinoidi dovrebbero essere un trattamento cardine per l’acne poiché ha dimostrato di essere efficace nel trattamento di diversi tipi di acne in “molte migliaia” di pazienti.

Come usare questo prodotto: Retinolo è tipicamente disponibile in forma di gel. Perlis dice che la regola empirica è quella di” iniziare basso e andare lento”, il che significa iniziare con basse concentrazioni e non applicare tutti i giorni, poiché i retinoidi possono causare arrossamento, prurito, secchezza e sensibilità al sole.

Perlis suggerisce di applicare ogni altra notte o ogni terza notte quando si inizia a ridurre l’irritazione, quindi è possibile aumentare la frequenza ogni giorno.

Deve essere sempre applicato sulla pelle secca. L’applicazione sulla pelle bagnata può aumentare l’irritazione. Perlis dice. Inoltre, Soleymani dice che è meglio applicare il retinolo la sera prima di andare a letto e usare una crema idratante dopo per combattere la secchezza che può verificarsi. Inoltre, non dovrebbero essere usati durante la gravidanza.
Quale concentrazione si dovrebbe usare: Non è comune vedere la concentrazione di retinolo nei prodotti OTC poiché è una versione inattiva dell’acido retinoico, afferma Soleymani. Tuttavia, Differin, il retinolo OTC più comune ha una concentrazione di .1%.

Ma se ottieni un retinoide da prescrizione da un dermatologo, la concentrazione varierà dallo 0,025% all ‘ 1% e la forza giusta per te sarà determinata dal tuo dermatologo.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: Ci vuole più tempo per i retinoidi a lavorare. Indipendentemente dal fatto che si sta utilizzando un retinolo OTC come Differin o un retinoide prescrizione-forza, probabilmente ci vorranno 4 a 6 settimane o più per vedere i risultati, Perlis dice.

Olio dell’albero del tè

Come è benefico per l’acne: Perlis dice che l’olio dell’albero del tè ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, che possono essere utili per l’acne. “Sottolineo la parola “maggio”, perché gli studi che lo supportano sono piccoli e di qualità molto inferiore rispetto alla ricerca per alcuni altri trattamenti discussi”, afferma Perlis.

Uno studio del 2017 pubblicato sull’Australasian Journal of Dermatology ha esaminato 18 persone con acne da lieve a moderata e ha scoperto che un gel di olio di tea tree era efficace nel ridurre l’acne. Tuttavia, sono necessari studi più su larga scala per determinare realmente l’efficacia.

Come usare questo prodotto: Soleymani dice di usare l’olio dell’albero del tè in un detergente. L’olio dell’albero del tè come olio essenziale non deve essere applicato direttamente sulla pelle perché può causare un’eruzione cutanea.

Quale concentrazione si dovrebbe usare: Perlis afferma che la mancanza di standardizzazione tra i prodotti petroliferi dell’albero del tè rende difficile fornire linee guida per le concentrazioni o l’applicazione.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: Sulla base della Australasian Journal of Dermatology studio ha visto lievi risultati dopo 4 settimane, e ancora di più dopo 12 settimane.

Zolfo

Come è benefico per l’acne: Soleymani dice che riduce la frequenza di entrambi i punti neri e brufoli. Questo accade perché rimuove lo strato superiore delle cellule della pelle, che sblocca i pori. Inoltre, Perlis dice che può diminuire il rossore e le dimensioni dei brufoli.

Una recensione del 2009 pubblicata su Clinical, Cosmetic and Investigational Dermatology ha dichiarato che lo zolfo era efficace come agente essiccante e antibatterico per l’acne e che era adatto per la pelle sensibile.

Come usare questo prodotto: Lo zolfo è disponibile in detergenti e maks o trattamenti spot che sono pensati per essere applicati solo ai punti problematici.
Quale concentrazione si dovrebbe usare: Soleymani dice che si dovrebbe optare per un prodotto con una concentrazione di zolfo del 3% al 5% dovrebbe essere usato.

Quanto tempo ci vuole per lavorare: I trattamenti spot possono migliorare l’aspetto dei brufoli in pochi giorni, dice Perlis. Utilizzando un detergente meno concentrato può richiedere un paio di settimane per mostrare i risultati.

Quando vedere un medico

Se la vostra acne non sta migliorando a tutti dopo circa un mese di provare i prodotti con questi ingredienti, si dovrebbe andare a vedere un dermatologo. Possono aiutarti a trovare una routine di cura della pelle più efficace, oppure possono determinare che hai bisogno di qualcosa di più forte come un trattamento topico di prescrizione o un trattamento orale come gli antibiotici.

  • Le cause della pelle secca, da docce calde per l’inverno meteo
  • Il miglior detergente viso ingredienti per ogni tipo di pelle, secondo i dermatologi
  • Questi sono i migliori, più efficaci ingredienti che si dovrebbe cercare in una crema idratante
  • Il miglior anti-invecchiamento ingredienti per la cura della pelle, secondo i dermatologi
  • vi siete Mai chiesti che cosa causa le lentiggini? Ecco come formano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top