FBI che indaga sulla casa di cura per la riabilitazione di Brighton nella contea di Beaver

Gli investigatori con l’FBI hanno notificato mandati di perquisizione giovedì mattina al Brighton Rehabilitation and Wellness Center, la casa di cura della contea di Beaver che era il sito di una delle epidemie di covid-19 più letali della nazione.

Il procuratore degli Stati Uniti Scott Brady ha confermato che l’FBI ha eseguito mandati autorizzati dal tribunale a Brighton Rehab e al Mount Lebanon Rehabilitation and Wellness Center sulla Old Gilkeson Road, che ha alcuni degli stessi proprietari di Brighton Rehab.

In una dichiarazione, Brady ha detto che gli agenti speciali con l’FBI hanno servito i mandati in collaborazione con la divisione Salute e servizi umani dell’Ufficio dell’ispettore generale, l’unità investigativa criminale presso l’IRS e l’ufficio del procuratore generale della Pennsylvania. L’ufficio di Brady ha rifiutato di elaborare i mandati e qualsiasi materiale ricercato o sequestrato durante l’indagine.

Non è stato possibile contattare immediatamente la direzione della casa di cura per un commento.

Una dichiarazione inviata giovedì pomeriggio dalla società di pubbliche relazioni che rappresenta Brighton Rehab ha dichiarato: “Non siamo in grado di commentare eventuali azioni governative in corso.”

La dichiarazione è stata attribuita a ” Facility Management.”

Due dei proprietari di Brighton Rehab — Sam Halper di Pittsburgh e Ephram Lahasky di New York-possiedono azioni del Monte. Libano casa di cura, che è di proprietà di Mt. Lebanon Operations LLC, registri federali mostrano.

Almeno 73 residenti e una governante della Brighton Rehab sono morti di covid-19 e più di 300 residenti e personale sono stati infettati da marzo, secondo i registri statali e giudiziari.

Un’indagine Tribune-Review in Brighton Rehab pubblicato agosto. 9 ha raccontato una litania di controllo delle infezioni e altre carenze e violazioni che si sono verificate durante la pandemia, così come altre che sono persistite per anni.

Il Trib ha rilevato che questi problemi sono stati esacerbati dalla mancanza di comunicazione, trasparenza e supervisione da parte dei proprietari difficili da trovare e dai continui tentativi di mettere a tacere i dipendenti della casa di cura, i residenti e i loro familiari dalle preoccupazioni espresse.

CORRELATI: Velo del silenzio – Come scoppio filata fuori controllo, Brighton Rehab proprietà è rimasta mamma. Lo fa ancora.

Tre giorni dopo, il procuratore generale della Pennsylvania Josh Shapiro ha detto al Trib che il suo ufficio aveva avviato un’indagine penale sulla riabilitazione di Brighton, dicendo che era “profondamente turbato” da rapporti di condizioni e pratiche presso la casa di cura a circa 35 miglia a nord-ovest di Pittsburgh. La sezione di controllo delle frodi Medicaid dell’ufficio sta anche esaminando diverse altre case di cura in tutto lo stato che non sono ancora state divulgate.

U. S. Sen. Pat Toomey, R-Lehigh Valley, ha rilasciato una dichiarazione giovedì ribadendo di aver ” precedentemente richiesto che i regolatori federali esaminino la gestione dell’epidemia a Brighton.”

” Ha piena fiducia che l’avvocato statunitense Scott Brady condurrà un’indagine equa e approfondita”, ha detto un portavoce di Toomey via e-mail.

U. S. Sen. Bob Casey, D-Scranton, ha aderito con Toomey nella richiesta di controllo federale di Brighton Rehab. La coppia ha fatto pressioni sul segretario alla salute Alex Azar per intraprendere azioni immediate per quanto riguarda le case di cura che affrontano le crisi a livello nazionale. Stanno spingendo una legislazione bipartisan per proteggere residenti e lavoratori nelle case di cura, aumentare gli aiuti mirati ai luoghi che ne hanno più bisogno e migliorare la trasparenza e la supervisione del settore.

Rappresentante degli Stati Uniti Conor Lamb, D-Mt. Libano, ha chiesto un’indagine separata su come il Dipartimento di Stato della Salute ha supervisionato la riabilitazione di Brighton durante la pandemia di coronavirus.

Tra le altre questioni, il dipartimento di salute dello stato ha riferito che Brighton Rehab non ha ottenuto l’approvazione richiesta per somministrare idrossiclorochina ai residenti 205.

I Centri per Medicare & Medicaid Services ha condotto la propria indagine di Brighton Rehab e ha inviato gli investigatori alla struttura nel mese di maggio. I risultati di tale inchiesta non sono stati resi pubblici.

CORRELATO: Il Segretario alla salute degli Stati Uniti afferma che i federali stanno indagando sull’epidemia di coronavirus della casa di cura di Brighton

Brady ha chiesto a chiunque abbia informazioni relative a “sospetta frode, abuso o vittimizzazione relative alle strutture di assistenza a lungo termine e alla pandemia di coronavirus” di presentare un rapporto con la Western Pennsylvania COVID-19 Fraud Task Force.

I report possono essere archiviati chiamando il numero 1-888-219-9372 o inviando un’e-mail [email protected]

Natasha Lindstrom è uno scrittore personale Tribune-Review. Puoi contattare Natasha al 412-380-8514, [email protected] o via Twitter .

Sostieni il giornalismo locale e aiutaci a continuare a coprire le storie che contano per te e la tua comunità.

Supporto Giornalismo ora >

Categorie:Coronavirus / Salute / Locale / Regionale / Top Stories

Le newsletter via email giornaliere e settimanali di TribLIVE forniscono le notizie che desideri e le informazioni di cui hai bisogno, direttamente nella tua casella di posta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top