Archie Karas-Uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi

Nei prossimi paragrafi, ci immergeremo nella storia affascinante e incredibile di probabilmente il più grande giocatore di tutti i tempi. Vi diremo dettagli sorprendenti sulla vita di Archie Karas, le preferenze di gioco, le abilità e il modo di comprendere il business del gioco d’azzardo. I giocatori che sanno che tipo di stress un giocatore d’azzardo esperienze, essendo su e giù con grandi oscillazioni, probabilmente trovare questa storia non solo incredibile, ma anche l’insegnamento.

La storia Archie Karas – Una leggenda del gioco d’azzardo

Archie Karas, noto anche come “Il greco”, è nato in Grecia nel 1950 come Anargyros Nicholas Karabourniotis. E ‘ cresciuto in una famiglia molto povera, e lui ei suoi fratelli non poteva godere di alcun lusso, e anche a volte ha dovuto perdere i pasti. Questo ha spinto Archie a cercare di aiutare la sua famiglia e trovare il modo di ottenere dei soldi in modo che tutti potessero mangiare. Ha iniziato a sparare biglie con i bambini vicini e vincere i loro soldi per il pranzo. Era bravo a farlo e rapidamente si rese conto che in qualche modo, aveva un vantaggio rispetto agli altri bambini. E quella era la sua abilità nel gioco d’azzardo. Non aveva paura di scommettere i pochi soldi che possedeva e aveva una specie di sei senso quando aumentare le scommesse.

Archie aveva un rapporto teso con suo padre e spesso litigavano. Un giorno, dopo un altro litigio che si trasformò rapidamente in violenza, il padre di Archie gli lanciò una pala, quasi colpendo la testa. Questo è stato il momento, il futuro gioco d’azzardo leggenda deciso abbastanza è abbastanza. Scappò di casa all’età di 15 anni e trovò un lavoro come cameriere su una nave.

L’America fornì nuove opportunità

Dopo due anni trascorsi in mare, la nave su cui si trovava attraccò a Portland, Oregon. Quella fu la prima volta che una qualsiasi delle navi su cui si trovava salpò per l’America e Archie sapeva che questa era la sua opportunità di abbandonare il suo lavoro e cercare una vita migliore nella terra delle opportunità. Non parlava nemmeno molto bene l’inglese, ma questo non gli ha impedito di lasciare il suo lavoro e rimanere negli Stati Uniti. Ha fatto l’autostop fino a Los Angeles e subito trovato un lavoro come cameriere. Ha dovuto imparare l’inglese da solo, il meglio che poteva.

Proprio accanto al ristorante c’era una sala da biliardo e una pista da bowling, e Archie trascorreva quasi tutto il suo tempo libero lì. Divenne piuttosto il giocatore di biliardo, spendendo molte ore spacciare giochi e fare più soldi piscina di tiro di attesa tavoli. Spesso trovava nuovi “pesci” contro cui giocare. Uno dei suoi avversari regolari era il proprietario del ristorante, che si divertiva anche a giocare a biliardo. All’età di 19 anni, Archie ha vinto un sacco di soldi da lui e molto presto si rese conto che non avrebbe dovuto lavorare di nuovo nella sua vita. Nel frattempo, ha imparato le regole del Texas Hold’em e ha iniziato a giocare, come la sala da biliardo aveva anche giochi di poker nella stanza sul retro. La cosa che più impressionava e spaventava i rivali di Archie era la sua qualità e la sua voglia di giocare ai massimi limiti, contro i migliori giocatori. Era senza paura ed era pronto ad affrontare tutti, anche da così giovane età.

“Non apprezzo molto i soldi. Le cose che voglio, i soldi non compreranno: salute, libertà, amore e felicità. Non ho paura e gioco come se non avessi paura di perderlo. Anche da bambino in Grecia, non avevo paura di scommettere tutto, che si trattasse di biglie o qualsiasi altra cosa.”- Archie parlando dei suoi primi anni

Primi passi per diventare uno dei più famosi giocatori d’azzardo

Tutte le cose relative al gioco d’azzardo sembravano venire naturalmente a Karas. Negli anni successivi, ha continuato ad alzare e alzare i limiti che stava giocando. Egli sostiene di essere andato da rotto a un milionario e indietro più volte. Karas ha avuto una negligenza unica nei confronti del denaro. Non riusciva a controllare le sue perdite e voleva sempre giocare puntate più alte. La maggior parte dei giocatori mette un limite alle perdite e diminuisce la posta in gioco se sentono di essere in una brutta corsa o il loro bankroll si sta sciogliendo. Ma non Archi Karas. Anche se è riuscito a costruire un bankroll di oltre $2 milioni, senza un’adeguata gestione bancaria, e in realtà nessuno, il greco ha perso tutti i suoi guadagni, solo in un paio di settimane alla fine del 1992.

Senza dubbio, probabilmente la qualità più forte e allo stesso tempo più pericolosa di Karas era la sua capacità di non stressare. Essere su e giù con tali grandi oscillazioni, così tante volte, sarà sicuramente la fine delle carriere di gioco per la maggior parte dei giocatori del mondo. Ma il greco sapeva che era destinato a qualcosa di speciale. Voleva essere uno dei giocatori più famosi di tutti i tempi. Fu letteralmente lasciato con 50$ in tasca dopo la brutta striscia nel dicembre 1992. Era tempo di rivalutare la situazione e ricominciare tutto da capo. Archie ha deciso che deve prendere su una tacca e la testa alla capitale del gioco d’azzardo del mondo, Las Vegas. Con i suoi ultimi 5 50 e un serbatoio pieno di gas si diresse lungo la route 15 per la città del peccato. Ed è così che è iniziata la storia della più grande corsa vincente nella storia del gioco d’azzardo del casinò.

Benvenuti a Fabulous Las Vegas

Karas aveva solo una cosa nella sua testa – gioco d’azzardo. Era determinato che avrebbe avuto successo e non poteva fregarsene di meno per i million 2 milioni che ha perso solo pochi giorni prima. La fiducia di qualsiasi essere umano normale sarebbe stata scossa. Non per Archie, però, con i suoi nervi d’acciaio e la mentalità che non poteva perdere.

Non appena è venuto a Las Vegas, è andato direttamente in un casinò. Forse questa era la sua idea di visitare la città, come è andato dritto a uno dei più famosi casinò della città, e sicuramente, quello che permette le più grandi scommesse – Binions a ferro di cavallo. Sapeva che i 5 50 che aveva non erano abbastanza e non lo porteranno troppo lontano. Fortunatamente, ha incontrato un vecchio amico di poker nel casinò, che aveva familiarizzato con il suo talento. Archie ha chiesto un prestito di $10.000, al fine di sedersi al raz 200/raz 400 razz gioco. E questo è stato l’inizio di quello che sarebbe venuto per essere conosciuto come “The RUN” – la più lunga, striscia vincente di maggior successo nella storia del gioco d’azzardo casinò. Karas è riuscito a triplicare l’importo solo in 3 ore. Ha prontamente restituito la somma prestata al suo amico, oltre a un ulteriore bonus di $10,000 per aver colto l’occasione su di lui. Gli sono rimasti 10.000 dollari per se stesso.

Binions Horseshoe Casino di notte

Karas è andato a un bar con un tavolo da biliardo vicino alla Liberace Plaza a East Tropicana. Lì ha trovato un ricco e rispettato giocatore di biliardo e poker. Archie rifiutò di rivelare il suo nome per il bene della reputazione del suo avversario e si riferì semplicemente a lui come “Mr. X”. Immediatamente lo sfidò su un pool 5.000 un gioco 9-ball pool, e hanno iniziato a giocare.

Partita per partita, vittoria dopo vittoria, Archie ha vinto diverse centinaia di migliaia di dollari, e hanno gradualmente alzato la posta in gioco, fino a $40.000 a partita. Karas ha finito per vincere million 1,2 milioni di dollari. I due giocatori hanno deciso di andare al casinò a ferro di cavallo del Binion e giocare a poker. La macchina greca ha vinto un ulteriore million 3 milioni dal suo opponennt. Ma non era abbastanza. Archie non aveva pause e voleva alzare ulteriormente la posta in gioco, ad un livello in cui solo pochi giocatori osavano giocare.

Archie Karas Nuovo valore dopo la sua striscia di gioco

Dopo soli 3 mesi trascorsi a Sin City, Archie costruire un bankroll di $7.000.000. Il nome di Archie Karas era il nome più popolare a Las Vegas, e le storie dei suoi giochi attiravano giocatori da tutto il mondo per venire a giocarlo. La maggior parte delle persone normali avrebbe preso million 7 milioni in un battito cardiaco, correre ed essere impostato per la vita. Bur Archie era cablato in modo diverso.

Voleva continuare a giocare e sfidare i più grandi nomi del settore del poker al momento. Senza paura e pronto ad assumere la crema del raccolto in heads-up giochi di poker, ha letteralmente falciato alcuni dei migliori giocatori del mondo. Doyle Brunson, Stu Ungar, Johnny Chan, Chip Reese tutti avevano un andare contro Archie.

Stava sparando dadi a ferro di cavallo del Binion mentre aspettava che il suo avversario si presentasse per le loro partite di poker. Era in fiamme, non importa quello che ha fatto, non importa quale gioco ha giocato. Karas credeva davvero di essere il campione mondiale di poker heads-up di tutti i tempi. In quasi quattro mesi, in una straordinaria esibizione di abilità, coraggio e fortuna, il greco ha accumulato la sua fortuna di million 7 milioni in million 17 milioni.

“Ero il migliore. Un esercito con un solo uomo. Da solo, sono arrivato in cima. Chiunque venisse in citta’, mi sfidasse, io lo interpreterei. Non mi importava chi fossero. E li ho battuti tutti. E poi quello che succede, loro non volevano più giocare ma io dovevo giocare. Avevo così tanta azione in me. Così, ho iniziato a giocare a dadi. Quando giocavo, ci sarebbero file di persone che mi guardavano giocare sul tavolo dei dadi.”- Archie ricorda la sua striscia vincente.

Giocare a Craps

Karas ha ufficialmente esaurito gli avversari del poker da sfidare. Dopo tutto, non molti giocatori al mondo potrebbero permettersi di giocare pali come blinds 5.000 / blinds 10.000 bui. Inoltre, i giocatori non volevano giocare contro Archie perché tutti sapevano che era su una delle strisce vincenti più calde mai viste. Il suo atteggiamento imprudente verso il denaro, combinato con le sue abilità nel poker e enorme bankroll erano abbastanza segni rossi per i giocatori di poker professionisti, al fine di evitare heads-up giochi contro l’immigrato greco.

Borsa piena di dollari USA

Ma il giocatore d’azzardo di Karas non gli permetteva di smettere di giocare. Ha rivolto la sua attenzione ai tavoli craps. Ha iniziato a giocare ogni giorno, picchettando il massimo roll 20,000 un rotolo, chiedendo costantemente al proprietario del casinò Binions di fargli giocare puntate più alte. In un paio di falene che giocano granchi ogni singolo giorno, il greco ha aumentato il suo bankroll a million 25 milioni. Ora non aveva più il problema di chi avrebbe giocato. Aveva solo bisogno di un tavolo di dadi e un paio di milioni di dollari per ogni sessione.

Il suo nuovo più grande problema è diventato dove riporre tutti i soldi che stava vincendo. Ha usato più banche, così come la cassa del casinò, dove normalmente stava lasciando million 2-3 milioni per il giorno successivo. Ha letteralmente trasportato milioni di dollari avanti e indietro in città. Era costantemente accompagnato da diverse guardie di sicurezza che erano sempre alla ricerca di rapine. Ma Karas ha fatto tutto con tanto pensiero e precisione. Non ha mai detto alla sua sicurezza o ai suoi autisti la destinazione finale dei suoi viaggi. “Vai a sinistra”, “vai a destra” e “dritto” erano le uniche direzioni che provenivano dalla bocca di Karas. Portava sempre con sé una pistola e diceva solo ai suoi amici più cari dove viveva. Pensando a quegli anni, Archie ricorda:

“Stavo spostando i soldi dentro e fuori, un processo molto pericoloso. Stavo facendo un capolavoro con esso, perché mi sentivo come ogni uomo rapina nel mondo era in giro. Fin dall’inizio, ho cercato di non ripetere mai come facevo le cose e ho preso precauzioni straordinarie in ogni momento…. Ho confuso la mia routine un sacco. Ero molto imprevedibile e non ho mai fatto sapere a nessuno il mio programma di arrivo.”

Quasi bancarotta il più famoso Casinò di Las Vegas

Karas aveva sempre detto che craps era il gioco in cui poteva vincere un milione di dollari con un lancio di dadi. Dal momento che non riusciva a trovare tutti i giocatori di poker disposti a giocare contro di lui alla posta in gioco più alta possibile, e stava avendo una corsa molto buona ai tavoli craps al casinò a ferro di cavallo, ha deciso di andare ancora oltre e chiedere ai proprietari del Binion di fargli giocare ancora più alta posta in gioco. Non volendo far arrabbiare un cliente così fantastico, il proprietario del casinò Jack Binion ha approvato, lasciando giocare Karas 1 100.000 per rotolo.

In qualche modo, contro tutte le probabilità, Archie continuava a vincere. Sarebbe stato disastroso per Binion Casino se Karas andasse a spendere i suoi milioni in un altro casinò, quindi continuava a cedere alle sue richieste di aumentare le dimensioni della scommessa fino a raggiungere $300,000 per scommessa. Il greco ha finito per tenere ogni singolo chip 5.000 chip nel casinò, che era di circa worth 18.000.000 vale la pena. La direzione ha dovuto chiedere a Karas di vendere alcuni dei chip indietro e gli ha dato speciali chips 25.000 chip, soprattutto per lui. Senza dubbio, il casinò deve aver temuto di essere catastroficamente in bancarotta da quest’uomo, che semplicemente non riusciva a smettere di vincere. A questo punto, Karas aveva guadagnato million 40 milioni, 23 dei quali ha vinto ai tavoli craps a ferro di cavallo.

Questo è stato il picco del maggior successo e la più lunga serie di gioco d’azzardo vincente nella storia. Archie Karas è riuscito a trasformare il suo iniziale 5 50 in million 40 milioni per poco più di 2 anni. La sua storia è come un mito a Las Vegas e non c’è un solo giocatore di poker o un dipendente del casinò che non abbia sentito parlare del greco e della sua incredibile serie unica nel suo genere.

Tutte le cose buone (devono) finire

Binions – Dove Archie ha perso tutto

Come un aereo che va dritto verso l’alto, alla fine si blocca e prende una picchiata. Questo è quello che è successo ad Archie Karas, solo che forse non era come un aereo, ma più come un razzo o un’astronave, e una picchiata è una specie di espressione leggermente messa. Il greco ha perso quasi tutto il suo bankroll di million 40 milioni in un paio di mesi. La serie di sconfitte è iniziata con un periodo di 3 settimane in cui Archie ha perso million 30 milioni al Binions Horseshoe casino. In primo luogo, ha perso million 11 milioni al tavolo dei dadi. Frustrato e deluso del suo errore che non si è fermato dopo la prima million 3-4 milioni, Archie è tornato al casinò il giorno successivo, questa volta per giocare high-stakes baccarat. Ancora una volta, ha convinto la direzione del casinò di aumentare i limiti solo per lui a $300.000 per scommessa. Nel giro di dieci giorni, il greco ha perso 17.000.000 di baccarat.

Tra questi giochi Archie ha cercato di giocare a poker e riconquistare parte dei soldi che ha perso contro il casinò, ma invece ha perso altri million 2 milioni per Chip Reese in heads 10,000/heads 20,000 heads up poker giochi. In un periodo di tre settimane, Archie ha perso million 30 milioni. Dopo quel disastro decise di prendersi un paio di settimane di vacanza e tornare a casa in Grecia.

Non appena Karas è tornato a Las Vegas dalla sua vacanza nel suo paese natale, è andato al casinò. Deja vu giusto? In meno di un mese ha perso il resto della sconcertante million 40 milioni ha vinto negli ultimi quasi tre anni. Ed eccolo li’. La più grande e più lunga striscia vincente nella storia non solo di Las Vegas, ma nel mondo, si è conclusa.

La maggior parte di voi potrebbe essere stordita da questa storia e non credere come mai un giocatore può perdere una tale quantità, senza fermarsi o almeno mettere qualcosa da parte. Ma non dimentichiamo che Archie Karas è una figura molto, molto complessa che è questo giocatore d’azzardo senza paura e genio, che semplicemente non valuta il denaro come la maggior parte delle persone. Se lo avesse fatto, non avrebbe mai vinto così tanti soldi in primo luogo. Finiremo questo paragrafo relativamente doloroso e doloroso con una parte di ciò che uno dei più grandi giocatori di poker Doyle Brunson aveva da dire su Archie” il greco ” Karas:

“E’ uno dei pochi ragazzi che abbia mai visto che non ha paura di perdere. Voglio dire, i soldi non significano assolutamente nulla per il ragazzo The La cosa meravigliosa di Archie è che non sembra infastidirlo affatto. Continua ad andare.”

Gli anni seguenti

Dopo che la parola su come Archie Karas ha perso got 40,000,000 è uscita, le voci hanno iniziato a diffondersi. Molti credevano che fosse andato via e si fosse suicidato. Nessuno l’ha visto a Las Vegas per cinque o sei mesi. Dopo tutto, quanto stress e tensione può gestire il cervello di un essere umano? Era ancora vivo o si è rotto sotto la pressione e la devastazione? Come abbiamo già detto più volte, Archie Karas era una persona incredibilmente intelligente e mentalmente forte e aveva una comprensione unica del denaro. Non solo era vivo e vegeto, ma è stato impostato per tornare a Sin City dopo un paio di mesi di distanza dai tavoli del casinò. Negli anni successivi, ha eseguito un paio di miracoli di gioco d’azzardo, o forse più correttamente mini striature. Quello che intendiamo per mini striature sta trasformando importi come $30.000-40.000 in million 3-4 milioni in un paio di settimane, o addirittura giorni. Quei numeri non hanno un effetto così forte ora dopo che conosci la storia della più grande e più lunga striscia nella storia del gioco d’azzardo, giusto? Tuttavia, questi risultati sono veramente fenomenali.

“Alcune persone pensano che ho avuto la fortuna che una volta dal 1992-1995 per accumulare oltre $40.000.000. Ho vinto e perso fortune la maggior parte della mia vita per 40 anni. La mia mentalità è a tutta velocità, senza riguardo per la quantità di denaro che sto scommettendo. La mancanza di paura di andare al verde è sempre stata il mio segreto per vincere alla grande in più mini striature di quanto potessi mai contare. Nella mia mente, è stato facile ricominciare da capo e solo vincere un’altra montagna di soldi…. E ‘ la vita di un giocatore d’azzardo. Io considero il re dei giocatori d’azzardo, perché l’ho fatto e perso e come Frank Sinatra, dice, ho levato in piedi alto e ha preso i pugni e fatto a modo mio…” – Archie Karas

Trovato Colpevole di truffa e Frode

Su settembre 24, 2013, Anargyros Karabourniotis è stato arrestato dopo essere stato colto di marcatura carte a San Diego casino blackjack tavolo da Barona Commissione di Gioco d’azzardo. Secondo il procuratore distrettuale della contea di San Diego, l’incidente si è verificato a luglio, quando Karas è stato filmato dalle telecamere di sorveglianza del casinò. Il filmato mostrava Archie che segnava il retro delle sue carte con una tintura inserita in un chip di gioco d’azzardo scavato che avrebbe strisciato discretamente sulle carte che voleva essere contrassegnato. Avrebbe usato i marchi per determinare il valore della carta (marcatura solo carte di alto valore) e decidere cosa fare dopo, dandogli un chiaro, ingiusto vantaggio. Quando la polizia ha preso d’assalto la sua casa per arrestarlo, hanno trovato le fiches del casinò scavate, confermando le loro precedenti accuse. Per ulteriori informazioni sull’arresto, si prega di guardare il video qui sotto”

Questo è stato il quarto arresto per Karas, essendo stato arrestato dal Nevada Gaming Control Board in 1988, 1992, 1996 e 2007 con l’accusa di barare al blackjack nei casinò di Las Vegas, Reno e Laughlin. Non è mai stato condannato al carcere però. Questa volta, ha trascorso 73 giorni in carcere prima di essere rilasciato su cauzione. Il greco si è dichiarato colpevole delle sue accuse e meno di un anno dopo, è stato condannato a tre anni di libertà vigilata ed è stato costretto a pagare quasi fines 7.000 in multe.

La Nevada Gaming Commission ha votato all’unanimità per rendere Archie Karas la 33a persona nel “Libro nero” del Nevada, ufficialmente noto come Lista degli esclusi del Nevada. Di conseguenza, il più grande giocatore d’azzardo del mondo autoproclamato, che non si è presentato all’udienza per difendersi, si troverebbe ad affrontare accuse penali se dovesse entrare di nuovo in un casinò in Nevada. Una specie di triste fine alla miracolosa storia del gioco d’azzardo di Karas nella città del peccato. Tuttavia, poteva ancora visitare i casinò in altri stati o paesi, al fine di giocare giochi pit, ma la cosa migliore è probabilmente di attenersi al gioco, che Archie stesso spesso detto era la sua più grande forza – Texas Hold’em.

Parole finali – Dov’è Archie Karas oggi?

Archie “Il greco” Karas vive ancora a Las Vegas fino ad oggi. Anche se non può più visitare le sue mete preferite in città, ha deciso di rimanere in città, in cui è considerato una leggenda vivente del gioco d’azzardo. La sua storia sarà per sempre inciso nel gioco d’azzardo folklore Vegas.

Con il passare del tempo, il significato storico di lui che viene nella città del Peccato con soli $50 in tasca e lo gestisce fino a million 40 milioni in due anni rimarrà probabilmente ineguagliato per i decenni a venire, o forse anche per sempre. È l’esempio perfetto per una persona a cui piace giocare d’azzardo a causa della fretta e dell’adrenalina e non a causa dei soldi.

Nel caso in cui si desidera avere un po ‘ di divertimento e sperimentare la corsa del gioco d’azzardo, ma non può davvero permettersi di andare a Las Vegas, non preoccupatevi perché Internet è pieno di fornitori di gioco d’azzardo online. È possibile controllare la nostra lista dei migliori casinò online per 2021 e avere un andare. Ovviamente, non hai bisogno di più di $50, per giocare e cercare di vincere una quantità spettacolare. Nessuno sa quando lady luck atterrerà sulla vostra spalla e vi guiderà verso qualcosa di speciale in uno dei migliori siti di gioco, per esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top